Zetter life


114073356904404551
febbraio 23, 2006, 10:18 p
Filed under: Il mio vecchio Blog



No perchè… fatti in circa 5 minuti con viz vengono così….. …

The Zetter


PIRLAAAAAAAAA!!!
febbraio 22, 2006, 12:25 p
Filed under: Il mio vecchio Blog

SONO INCAZZATO COME UNA FAINA!!!!!!

Altro che bestemmia=reato qui è tragica la situazione!

Leggete e stupite

E’ reato dire “sei un pirla”

La Cassazione: “Lede la dignità”
Dare del “pirla” a una persona può portare a seri guai giudiziari. Lo ha deciso una sentenza della Cassazione, che ha considerato l’insulto in dialetto milanese “lesivo dell’onore e del decoro” della persona offesa. La Suprema Corte ha infatti confermato la condanna per ingiuria a Gianfranco P., un 66enne di Monza che, rivolgendosi a Giuseppe S., ha aggiunto al termine meneghino anche l’epiteto di “bastardo”.
L’espressione, tipicamente milanese, aveva già creato qualche guaio a Franca Rame che, nel 2002, era stata querelata dal ministro della Giustizia Roberto Castelli: durante una manifestazione svoltasi davanti al carcere romano di Regina Coeli, la Rame si era rivolta al Guardasigilli dandogli del “pirla”. Ora, con la sentenza 4036/06, la Quinta sezione della Cassazione ha ribadito che il termine reca offesa alla persona cui viene rivolto.
La Suprema Corte, dichiarando “inammissibile” il ricorso, ha confermato come l’ultrassessantenne debba essere condannato non solo per avere offeso l’onore di Giuseppe dandogli del “pirla”, ma pure per minaccia in quanto “ai fini della sussistenza della ipotesi criminosa – scrivono i supremi giudici – è sufficiente che venga operata un’intimidazione prospettando ad altri un male ingiusto, non incidendo la circostanza della minore prestanza fisica del soggetto attivo salvo che sussista un’incapacità di nuocere dell’agente immediatamente percepibile e assoluta”. Gianfranco P., infatti, dopo aver offeso Giuseppe S., gli si era avvicinato dicendogli “adesso che non hai la divisa vieni con me che ti faccio vedere io..”.


No mi dite come faccio adesso???

The Zetter


IL COLPEVOLE
febbraio 22, 2006, 1:02 p
Filed under: Il mio vecchio Blog




Ecco il render ceh pregiudica la mia sanità mentale (cliccare per ingrandire), we! mi racc diritti riservati sul progetto!! (sseee como no…)



Cedimento
febbraio 22, 2006, 12:52 p
Filed under: Il mio vecchio Blog

Ho avuto un piccolo cedimento…… mi sono invaghito di un render che ho fatto con cad….. le cose son due o mi sono rincoglionito o mi piace il progetto che sto facendo (Grazie

  • Nouvel
  • !!) ….

    Altra piccola paura è dovuta al fatto che voglio usare i brie soleil che mi volevano imporre durante il laboratorio della neri….. aiuto.

    Mah! vedremo gli sviluppi

    The Zetter


    Non so come titolarlo lo ammetto
    febbraio 20, 2006, 12:12 p
    Filed under: Il mio vecchio Blog

    Pecca imperdonabile.
    Con tutto il caos che mi circonda in questi giorni avevo quasi dimenticato il mio blog, il mio confidente, il mio IO.net.
    Diamine possibile che ci sia capitato quasi per caso solo perchè ne ho cliccato il link su sito di Manu?
    Vedendo poi il titolo del precedente post mi son reso conto che non scrivo da ben 16 giorni! Non che non sia successo nulla (anzi) ma chissà perchè non c’ho più pensato.
    Bohhh, forse sarà un’inconscia vergogna il motivo.
    Parlo di vergogna perchè il tanto decantato programma studio che avevo postato un po di tempo fa non è che sia stato tanto rispettato……anzi diciamo che è andato tutto al contrario di come doveva andare.

    -Mate1: bocciato
    -Guzzetti:……….bohhhhhh il prof non si degna di esporre i risultati
    -Gastaldi:……. no comment … davvero, no comment!
    -Meccanica: infilata a piano di studi in exstremis ma inutile darla senza mate1!

    Per illudermi che potrebbe diventare un semestre utile mi sono iscritto in uno slancio di goraggio (e orgoglio [o stupidità?…]) alla Pierini, rendendomi poi conto che tra tutte le revisioni, di tempo per studiare in modo decente per un esame simile non ne esiste se non a bordo di una Delorean!!

    Dunque che faccio? Mi butto su composizione e cerco di fare una sorta di revisione martedì? Revisione che dovrei fare da solo senza il mio supporto grafico personale (vedi Fede) We io mi son rotto! la faccio tutta a cad stampato! me ne frego della loro predilezione del disegno amanuense! CHE PALLE!!
    Cazzo! Allora, il prof ha specificatamente detto che non avrebbe accettato di far revisione con persone che non presentano disegni inseriti nel contesto (esempio schizzo fatto su lucido da sovrapporre ad una stampa del planimetrico)……….. MA DICO IOO! CAZZO! Abbiamo da presentare per il 14 marzo con unica revisione utile martedi 21 febbraio le seguenti tavole:

    -Planivolumetrico 1:1000
    -Piante schematiche: piano terra
    interrati > 1:500
    piani superiori
    -Sezioni di suolo ed edificio 1:200
    -Profili
    -Primi prospetti
    -1o2 assonometrie con misure

    + plastico di studio con relative foto in bianco e nero!

    Non che il lavoro mi spaventi…… MA CI PROVINO SOLO A CHIEDERMI UNA COSA DEL GENERE SENZA USARE CAD!!! A ME POI?!?!?!?!

    Il fatto spaventevole è che fino all’altro giorno volevano vedere schizzi unicamente di volumi per la “semplice” sistemazione dell’area che cmq non ha portato a nulla!

    Bohhhhhhhhh domani si vedrà il da farsi.

    Piccola digressione non ho più scritto della trattoria toscana ma vi lascio immaginare cosa sia successo in questi ultimi 2 venerdì….. Mamma le turche!!! Ebrù ti amo! … ma anche quelle di cassina de pecchi non son malaccio..
    BRI!! mannaggia mi hai preceduto, volevo postare anch’io la mail dell’ilaria sulla vita di noi architetti!! (che parolone..)
    Cmq mi rifaccio mettendo quella di noi Geometri (app complimentoni a tuo fratello!)

    DA NON DIMENTICARE
    L’ARCHITETTO è UNA PERSONA CHE POSSIEDE ALCUNE NOZIONI SU UN GRAN NUMERO DI ARGOMENTI E CHE, A POCO A POCO, ACQUISISCE SEMPRE MENO NOZIONI SU UN MAGGIOR NUMERI DI ARGOMENTI FINO A QUANDO NON SA PRATICAMENTE PIù NIENTE A PROPOSITO DI TUTTO.
    L’INGEGNERE è UNA PERSONA CEH A POCO HA MOLTE NOZIONI SU UN NUMERO LIMITATO DI ARGOMENTI E CHE, A POCO A POCO, ACQUISISCE SEMPRE PIù NOZIONI SU UN NUMERO SEMPRE MINORE DI ARGOMENTI FINO A QUANDO SA PRATICAMENTE TUTTO A PROPOSITO DI NIENTE
    IL COSTRUTTORE A TUTTO SU TUTTI GLI ARGOMENTI, MA A LIUNGO ANDARE NON SA ALLA FINE PIù NIENTE, STANDO A CONTATTO CON INGEGNERI E ARCHITETTI
    PER FORTUNA CI SONO I GEOMETRI!!CHE NON SAPENDO NIENTE FIN DALLINIZIO, NON SI SONO MAI PREOCCUPATI DI AVERE ALCUNA NOZIONE SU QUALCOSA!
    Beh ora torno alla misica brasileira/portogheisa nuova riscoperta nelle vecchie MC di mio padre (ceh abbia qualcosa di positivo quell’uomo da comunicarmi?)
    The Zetter


    TRATTORIA TOSCANA 03-02-2006
    febbraio 4, 2006, 5:51 p
    Filed under: Il mio vecchio Blog

    Minchia che serata ragazzi!
    Il tutto è partito a mezzogiorno circa quando sono arrivato in bovisa per festeggiare l’esame di mate, che non ho fatto, a suon di birrezte con Pablito, Nick, Teo, Gianni, Andre e con l’aggiunta della Marlene e GigaGiova.
    Beh dopo una media e una piccola, la combriccola ha incominciato a sparpagliarsi, Gianni in Piola Teo Marlene GigaGiova a casa dell’ultimo a pranzare, Nick a casa sua, Volpe Ale in biblioteca a cercare non mi ricordo cosa (probabilmente un libro…).
    Io e Pablo unici superstiti decidiamo di asciugare quel poco che avevamo bevuto con un panzerotto attendendo il ritorno di Gianni e Teo e dato che il panzarotto non andava giù… altra birrezta.
    Tornati Gianni e Teo io decido di andarmene a casa a farmi una dormitina, con l’intento di fermarmi a prendere un paio di jeans (acquisto fatto, ma mi fanno schifo).
    Ci lasciamo con la riproposta di vederci la sera per andare a far baldoria…
    Non l’avessi mai fatto!
    I tre sono rimasti in Bausan a decidere il da farsi giungendo alla conclusione… ANDIAMO DA GIANNI CHE C’E’ IL RUM. (MANNAGGIAAAAAAAAAA).

    La sera:
    Io passo a prendere Bibu (l’ho salvato in corner, stava per uscire con la Lalla), ci dirigiamo verso le colonne di San Lorenzo per ritrovarci con i tre dell’ave maria.

    Mentre guido mi giunge la telefonata di Pablo… testualmente:

    “Setteeeeeerrrrrrr…..(silenzio)… dove sei?”
    “Hola Pablo, sono dietro alle colonne” (non stavo giocando a nascondino)
    “Vieni in Garibaldi?”
    “No ci siam detti in Ticinese giusto?”
    “Ah si?….(silenzio)….ci vediamo tra mezzora…”

    Ora.. il dubbio che fosse un po’ brillo e che non l’avremmo visto quella sera si faceva avanti nella mente mia e di Bibu.
    Tale dubbio prese ancora più forma quando ricevo una telefonata molto simile da Teo e Gianni, che si trovavano a Cadorna e mi chiedevano la stessa cosa…
    Praticamente i tre si sono divisi quando arbitrariamente Paolo ha deciso di scendere dal metrò senza un apparente motivo.
    Conclusione, i tre sono arrivati barcollando con Teo che parlava solo inglese e veniva sorretto dai due altrettanto barcollanti Gianni e Pablo.
    Motivazione del loro stato:
    La frase “ANDIAMO DA GIANNI CHE C’E’ IL RUM” implicava 2 bottiglie di rum una di vodka e una manciata di patatine a testa, il tutto in 4.. (c’era anche Peggy!!………in pigiama!!!!!!!)

    Beh rifatte le presentazioni, dato che non si riconoscevano neanche fra loro, ci siamo diretti verso la Trattoria Toscana, ed è li che è cominciato il degenero.
    Pare che tale locale sia il punto di ritrovo delle studentesse straniere più fighe di tutto lo IED.
    Per riassumere: Andrea (paraguaiana) Stefy (serba) Sonia (serba) una che non mi ricordo (colombiana), Sofy (filippina) + 2 (o tre) croate di cui non ricordo il nome, una spagnola soprannominata DeNada… diceva solo quello… un paio di francesi + come bonus track varie figure di merda con delle italiane alle quali continuavamo a chiedere la nazionalità non rendendoci conto che ci rispondevano in italiano con leggero (neanche tanto) accento bergamasco.
    La cosa spettacolare è che ognuno parlava la propria lingua tranne Teo che continuava imperterrito a parlare inglese, nessuno capiva nessuno, ma non si sa come alla fine abbiamo un appuntamento in settimana con la paraguaiana e si è recuperato il numero di casa della Stefy.
    Nel marasma generale si sono aggiunti GigaGiova e Marlene che sono stati una boccata d’aria per me e Pablo che non parliamo una parola d’inglese.
    Non posso ne elencarvi le varie figure di merda che hanno preso piede circa 1 minuto dopo il nostro ingresso nel locale e che si sono esaurite dopo che ci hanno sbattuti fuori dato l’orario di chiusura, ne descriverle, andavano vissute per forza.
    Conclusione, siam rimasti io Bibu Giannino Teo Pablo una serba amica di Teo e un certo Simono fino alle … boh… a cercare di salutarci, non riuscendoci per circa quei 45 minuti buoni.
    Accompagnati Teo la serba ed il buon Bibu, riprendo la via di casa seguito solo da un mal di testa formato famiglia dovuto all’incetta di lingue (parlate anzi solo ascoltate..)durante la serata, inconsapevole che le sorprese non erano finite.
    Non ci crederete (impossibile farlo perchè i lettori di questo blog non hanno di questi problemi) HO TROVATO LO STESSO IDENTICO PARCHEGGIO CHE HO LASCIATO ALLA PARTENZA!!! ERO FELICE CAZZO!

    Ehhhh dai ora me tocca de studià, scusate il racconto sconclusionato ma non credo di aver capito bene nemmeno io cosa sia successo ieri sera, so solo una cosa VOGLIO IPARARE L’INGLESE CAZZO!!

    P.S. Dovevi venire mannaggia!..

    The Zetter


    …MMMMMM….
    febbraio 2, 2006, 11:36 p
    Filed under: Il mio vecchio Blog

    Bri non ho capito se ti piacciono o se volevi dare un qualche spunto sull’argomento. personalmente non, mi dicono nulla cmq se qualcuno volesse saperne di piu:

  • Garnier
  • Perret


  • Con questo post sia chiaro, non vorrei trasformare il mio blog nel surrogato di quella merda di forum che ormai aborro, per lo meno da quando non ci sono più i due devastatori.
    Faccio questa precisazione perche gli ultimi post potrebbero farlo intuire.